La mia foto

motori di ricerca

marzo 2009

lun mar mer gio ven sab dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

« UNA NUOVA LIBRERIA A PRIMA PORTA | Principale | PRODI NON CE L'HA FATTA »

Commenti

silvia

trovo inquitante che un uomo inquisito di associazione a delinquere di stampo mafioso sia stato messo a capo del ministero della giustizia da un governo di sinistra. è vero che qualcuno l'ha votato ma dovevano dargli un altro ministero. ognuno è responsabile per i propri errori.

caio

Carla,
a Dini invece avevano incriminato la moglie (per bancarotta). Evidentemente a turbare la quiete familiare di certi personaggi si rischia tutti. E comunque è il segno evidente che avevano sbagliato coalizione. La presunzione di impunità (a prescindere), infatti, si coltiva meglio dall'"altra parte". Nel disastro, almeno questo elemento di coerenza e di chiarezza nella composizione degli schieramenti può essere considerato positivamente.

I commenti per questa nota sono chiusi.