La mia foto

motori di ricerca

marzo 2009

lun mar mer gio ven sab dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

« MAESTRI | Principale | LE SCELTE DEI MEDICI »

Commenti

Giulio dal Canada

Ciao Carla: a proposito di Cogne, leggo su Repuublica.it il termine "neurosi isterica", riferito allo stato mentale della sospetta, ora dichiarata colpevole, al momento dell'omicidio. L'ho letto stamattina presto -circa 14 ore fa- in fretta. Ho strabuzzato gli occhi, ho riletto per sicurezza (forse stavo ancora dormendo) e poi sono uscito. Ci ho pensato un po': la parola "isteria" l'avevo rimossa come "parola" da usare in qualunque circostanza -ci sono fenomeni che accadono, e si lavora insieme per risolverli. Freud fu il primo ad usarla, nel caso di una certa Anna O., che forse soffri' di meningite. Freud, brava persona, non sapeva di aver preso una brutta cantonata a cui si aggiunse poi il caso di Dora, che soffriva di nulla ma che era vittima di abusi sessuali --Freud trovo' poi il Complesso di Elettra (fa sorridere) di cui pero' non fu mai troppo sicuro. Nel tempo, e con buoni argomenti, alcuni hanno definito Freud come anti-scienza, altri ciarlatano.. Molte Femministe lo hanno triturato- giustamente a mio parere- ed altri dicono che l'uso di cocaina (che Freud ammise) contribui' allo sviluppo di alcuni dei suoi pensieri -simile negli effetti allo stato Maniaco di chi soffre del Disordine Bipolare (che, al contrario di Isteria, e' una condizione di alcune persone che hanno quantita' signficamente differenti rispetto ala 'normalita' di Serotonina. Io un po' difendo Freud, con un occhio molto critico: alcune delle cose che ha detto possono aiutare a capire il nostro comportamento-- ma devo dire, per correttezza, che i meccanismi di difesa dell'io li conosce anche la nostra cara amica di famiglia Francesca, che era contadina, e che conosceva la scuola fino alla quianta elementare... Non che Francesca venisse mai ascoltata e intervistata da Rai 1,2, 3 -- ma questo e' irrilevante, qui....
Rimane il fatto che il termine 'Isteria' non esiste piu' nella Psichiatria e Psicologia da quasi 30 anni. Il termine fu abolito perche' troppa gente lo associava alle Donne- ed allora fu deciso di usarne uno nuovo, che a lungo andare avrebbe indicato un certo "stato" di una persona, indipendentemente dal sesso della persona -infatti il termine originale era Isteria di Donne (relativamente vicino all'Ipocondria, ed anche al Fingere Malattia allo scopo di ottenere vantaggi- anche qui molto, troppo da dire).
Ora, ancora non sono riuscito a capire chi ha tirato fuori questo termine nel processo. Ma ho molta paura- l'ho avuta da quando questa brutta storia e' cominciata- che l'interno di una Corte di Legge fosse diventata il forum di tutti questi pseudo-specialisti, pseudo-scienziati, cialtroni, che alla fin fine sembra che hanno contribuito alla condanna a 30 anni, poi ora ridotta a 16 (chissa' perche' poi-- se e' un mostro che vada dentro, se non lo e' lasciatela in pace !!@!!@).. Vergogna al Giudice Presidente, vergogna veramente !!!!Dove son finite le 'Prove'?? le impronte?? i testimoni??? Il movente??? l'opportunita'?? tracce di DNA?? la meccanica ??? l'arma??? E poi, dolce alla fine -ducis in fundo- sento la giornalista di RAI 1, il Telegiornale, parlare della "Troppa perfezione" della cittadina, della famiglia, e cosi' via... E cioe' un concetto di 'Perfezione' diventa cosa: una Prova al di la' del dubbio che manda in carcere una persona !!!!!
Ma, davvero, siamo diventati tutti matti????? Non si potra' mai sapere cosa e' successo -pare chiaro... Allora il sospetto, la persona sospetta e' INNOCENTE--- ma davvero davvero... altrimenti possiamo tornare ai Tribunali Speciali del Fascismo--- fatemelo sapere cosi' quando torno vado direttamente sulle montagne, senza passare da casa.
Veramente una gran brutta pagina, da parte di Giudici e Giornalisti... La condanna per cosa poi?? perche' non puo' essere che cosi'??? perche qualche vecchia, obsoleta, mai provata teoria si inserisce bene nel quadro degli eventi ??? Cioe' prima stabiliamo gli eventi, come ci fa comodo a noi, e poi troviamo la teoria che si incastra bene ???? Dai Carla, mi aspetto qualcosa dai Venti di Sinistra..

Giulio dal Canada

Come temevo la prima su Cogne e' venuta lunghissima: ma mi brucia molto... Tra l'altro e' la mia Professione.. ho faticato per arrivarci, per non farmi trascinare in soluzioni facili e da salotto. Non solo non fatichi, ma poi ci fai pure salottino, gli altri ti ammirano perche' ti appicichi una etichetta sulla fronte: sono Froidiano; ohooo.... Sono Junghinoa...uuuhhh... Non e' giusti che qualche azzeccagarbugli si prende tutta 'sta gloria...

Ma continuando sull'articolo di Carla, leggo della sentenza Berlusconi... Assolto... Certo, tutti speravamo che fosse colpevole... come (quasi) tutti speravamo di vincere la Coppa del Mondo in 90 minuti, magari 4-1, ma non ai calci di rigore.
Berlusconi ha regnato piu' o meno per 15 anni, e sia per motivi di eta' che per motivi di esurimento (alla fine ha esaurito anche le bugie-- nessuno crede piu' al pericolo Sovietico) il suo regno e' agli sgoccioli.

Sarebbe dovuto essere indagato con forza a riguardo dei Conflitti di Interesse-- mi sembra che le sue proprieta' passarono a nome del fratello.. Sarebbe dovuto essere indagato -magari- per evasione fiscale, se ha commesso questo reato. Ma, credo, che bisogna ammetere una cosa: che la Sinistra in 15 anni non e' mai riuscita a smontare il fenomeno Berluscono nel solo campo in cui doveva essere smontato: il Parlamento, la Cultura. La Sinistra non ci e' riuscita, per quanto ci ha provato disperatamente, per molti motivi che io non so, nessuno sa. Per il momento stiamo ancora ricostruendo dopo i danni. Per me, sono improvisamente mancate persone di carisma, di onesta', e di impegno al di sopra di ogni sospetto. In questo vuoto, le teorie di Berlusconi -immagine, denaro, ottoni, arroganza, bugie- non potevano essere smontate, e provate aldila' di ogni dubbio per quello che erano: cialtrinerie... E molti che normalmente hanno idee di Sinistra, nel vuoto del dopo 'Mani Pulite', hanno cominciato a non-vedere, si sono fatti abbagliare dagli ottoni di Berlusconi... Una specie di Cicciolina (Riferisco all'immagine, non alla Persona) che aveva molto piu' denaro, giornali e televisioni, ed una mente orientata con logica verso un piano di 'arricchimento' di se' e della Oligarchia che magari aveva anche le mani sporche...

Detto tutto questo, e visto che abbiamo fallito a demolire il pericolo Berlusconi sul piano del Diritto, non possiamo dispiacerci se una Corte lo trova Inncente.... L'hanno trovato innocente perche' lo era: occorre accettarlo. Qualche similarita' al caso di O.J.Simpson: il guanto non aveva la misura giusta, le prove erano quasi tutte rovinate e viziate dalla dabbenagine degli Investigatori... C'era il movente, l'oportunita', l'arma, i corpi... Tutti sanno che e' colpevole... Ma senza prove non si puo' condannare nessuno. solo cosi' evitiamo di tornare indietro verso nuove Dittatute... Fondamentalmente, il fatto che Silvio l'hanno trovato innocente, nel caso, non mi interessa neanche un po'. E' molto piu' importante mettersi, noialtri, all'opera..... ciao

I commenti per questa nota sono chiusi.