La mia foto

motori di ricerca

marzo 2009

lun mar mer gio ven sab dom
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
Blog powered by Typepad
Iscritto da 03/2006

« FIORELLO OPERATO STA BENE | Principale | CUCCIOLI DI TIGRE... »

Commenti

Umberto Reale

le consolle tipo videogiochi non solo come strumenti didattici ma soprattutto come mezzo per valutare i riflessi(tanti sono gli anziani che guidono-tanti sono coloro che assumono psicofarmaci).E poi adrebbero considerate le auto con 4 freni a disco ,abs anti slittamento le quali offrono maggiori garanzie di una vecchia panda che va a 120km/h

ventidasinistra

Grazie per la precisazione, intendevo anche quello, ma ho usato la parola didattico, che è limitativa. Diciamo che il video gioco potrebbe diventare un banco di prova e di valutazione per chiunque debba guidare, visto che potrebbe essere programmato per diversi livelli e per diversi scopi.
Sul discorso vetustà e sicurezza delle auto ci sarebbe da scrivere molto, idem sullo stato delle autostrade, ma non entrano nel programma del ministro, chissà perchè?!|
In relazione a quello, aggiungo che trovo sbagliato il marchingegno che blocca la velocità massima, perchè in caso di situazione a rischio poter dare un'accellerata a volte salva la vita!
Ma trovo anche contraddittorio costruire auto che fanno i 300 all'ora, a che serve? visto che i limiti sono tanto più bassi, e per la riserva di accellerazione basta molto meno.
Speriamo bene, sorrisi, carla

VALERIO

non serve abbassare il limite in autostrada basta non superare quello esistente ,tanto voi politici con le auto blu viaggiate a 200 allora con il lanpeggiante acceso chissa che fretta di andare al lavoro che avete...poi se in italia come nel resto europa i limiti di velocità fossero messi da persone che sanno valutare con vera professionalità le cose : esenpio provate in gemania a superare un limite in prossimità di uno svincolo o di una curva pericolosa,ne uscireste fuori in italia sugli svincoli ci sono limiti che nessuno osserva altrimenti si formerebbero code kilometriche non parliamo dei lavori in corso a volte ho visto dei limiti di 10 km orarima chi sono i (tecnici) che abbiamo in italia ve lo dico io sono persone che non sanno prendersi le loro responsabilità rienpiendo le strade di limiti assurdi cominciamo a sitemare le cose e le strade con vera professionalità e basta regole aggiunte che anche gli addetti alla sicurezza dovranno portarsi a presso una segretaria se andiamo avanti cosi purtroppo lo sò x esperienza giornaliera che gli utenti della strada italiani in maggioranza non sanno guidare e non conoscono le più elementari norme :chi viaggia in terza o 4 corsia in autostrada a 70 km h le conseguenze le conosciamo ma chi gli ha dato la patentea questi signori poi i signori camionisti non rischiano la vita superando i limiti per il gusto di farlo ma se non vogliono perdere il posto di lavoro per una mancata consegna mettendo a rischio la vita propria e altrui vediamo di risolvere i probblemi alla radice io viaggio da 33 anni come professionista sono stato finora fortunato grazie a dio e nonnostante  cerco senpre di non infrangere il codice stradale cosa che in italia è inpossibile ogni giorno minimo sono costretto a 10 infrazioni cosa che non mi puo accadere in altri stati europei perche tutti sanno guidare le regole ,i limiti le strade sono stati fatti da veri professionisti e che cavoloabbiamo in italia

I commenti per questa nota sono chiusi.